Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

lunedì 25 ottobre 2010

Una nuova settimana...

E con oggi inizia una nuova settimana, la settimana piu' triste che ci possa essere perchè ora sono cosciente di tutto cio' che potrà accadere a mio papà...è stato un w.e. all'insegna della famiglia, ho cercato il piu' possibile di passarlo con i miei...ho preparato il tirimasu' con tanta crema e con i savoiardi ben inzuppati di caffè come piace a lui...qualcosina ha mangiato, ha ricevuto anche la visita di un suo amico, e con le lacrime agli occhi gli ha fatto capire, che non c'è speranza....,grazie a Tesoro siamo riusciti ad inserire nel suo cellulare la marcia dei bersaglieri...abbiamo cercato di coccolarlo il piu' possibile senza mai farlo sentire "un malato terminale". I pensieri sono tanti, ma su una cosa siamo sicure io e mia sorella, porteremo avanti l'azienda, non vogliamo cancellare quello che in 30 anni nostro padre ha costruito, non sarà facile, perchè è un lavoro prettamente maschile, ma come diceva sempre mia nonna "Dio vede e provvede" e mi auguro che sia veramente così.
Domani andrà in ospedale comunque a fare il centramento per la radioterapia, e poi per 12 gg. consecutivi si sottopporrà a questo, il radioterapista ci ha spiegato che sarà molto blanda, poichè ci sono grossi pericoli cha a papà venga un'emorraggia, questa radio non allungherà la vita a mio padre ma lo aiuterà un po' di piu' con i suoi dolori.
Non riesco ad immaginarmi la mia vita senza di lui...e poi c'è la paura di non sapere quando e come accadrà...lo vedo consumarsi giorno per giorno, è un dolore che pian piano ti scava, ti strappa il cuore, perchè vorresti fare qualcosa e invece sei IMPOTENTE  a tutto! E poi c'è la rabbia, perchè nel 2010 vorresti che ci fosse una cura, invece di tumore si muore, e se ne esci vivo devi davvero sentirti miracolato!


Voglio ringraziarVi tutte, senza distinzioni per essermi così vicine...

15 commenti:

  1. Tesoro leggere queste tue parole mi ha toccato il cuore...vorrei solo stringerti in un abbraccio...

    RispondiElimina
  2. ...
    Non so davvero che dirti. Ti mando solo un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Prenderei a testate il monitor pur di entrarci! E' tutto freddo qui, non posso abbracciarti, stringerti non posso fare un cazzo! Non hai bisogno della mia rabbia, scusami tanto ma mi si strappa il cuore a leggere... anch'io sono impotente Mara... che posso, possiamo fare? niente... solo abbracciarti. ma lo capisci che non sei sola? questo lo capisci? perchè è difficile arrivare attraverso le parole scritte, ma tutti quelli che hanno imparato ad apprezzarti come persona, e siamo tante, tutte noi siamo con Te e con tuo Papà e con la tua famiglia. Hai visto come siamo state unite nello sposarci da un posto all'altro? Questo significa qualcosa vero? Significa che forse i rapporti possono essere anche di questo tipo, senza voce e senza tatto ma non meno importanti. Anche noi siamo la tua famiglia... qualcuna di noi è credente altre no, ma tutte a modo nostro preghiamo. Quando capitò a mio Papà non puoi nemmeno immaginare l'aiuto che mi avete dato... anche tu Amica mia... io non lo dimenticherò mai!

    RispondiElimina
  4. Come vorrei poter alleviare le tue sofferenze, e soprattutto quelle del tuo papà...vorrei poterti essere utile e spero che la mia "presenza" possa in qualche modo farti sentire che ti sono vicina..Ti abbraccio, forza cicci...

    RispondiElimina
  5. Ho le lacrime e vorrei abbracciarti

    RispondiElimina
  6. io in questi casi provo rabbia ... è un mio limite: non riesco ad accettare queste cose.
    e odio non poter fare nulla per darti una mano, odio non poter fare nulla se non lasciarti un abbraccio qui .... ti penso davvero tesoro e ti stringo forte forte con tutto l'affetto che posso.

    RispondiElimina
  7. Ieri ho fatto un salto al Santuario D'Oropa ed ho acceso una candela per il tuo papà, non so come si chiama, ma l'ho detto che era per il tuo papà e per Voi, per farvi soffrire il meno possibile tutti quanti!

    RispondiElimina
  8. non so proprio cosa dirti, ti sono vicina davvero...ho letto mille volte il tuo post precedente e non sono mai riuscita a scrivere una parola...ora leggo questo e vorrei essere lì vicino a te...

    RispondiElimina
  9. Anche io come Sposa ti leggo e leggo i commenti delle altre e sono in lacrime.. e queste lacrime certo a te non fanno bene.. ma proprio non riesco a non piangere.. Perchè SO, purtroppo, quello che stai passando.. E vorrei solo darti un abbraccio.. Ti sono vicina, con tutto il cuore, e sono vicina al tuo papà e alla tua Famiglia.. Ci siamo tutte vicino a te..

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutte, grazie a chi prega per noi, anche io lo faccio...grazie a questa grande famiglia, tutte le volte che vi leggo non faccio che piangere, e le lascio scorrere queste lacrime perchè siete una famiglia per me, perchè come ha detto madame ci siamo spostate in massa tutte qui, unite come nelle piu' belle famiglie! Vi tengo strette tutte con me!

    RispondiElimina
  11. Non so cosa dire per lenire il tuo dolore...ti abbraccio forte......con tanto affetto...
    ps..vorrei impostare il mio blog in modo che possano leggere solo le persone invitate...mi daresti la tua mail cosi posso mandarti l'invito?..

    RispondiElimina
  12. Non posso che stringerti forte e sono orgogliosa di te per la scelta che tu e tua sorella avete preso, sarà sicuramente il vostro punto di forza per ricominciare... un grosso bacio

    RispondiElimina
  13. passato per caso e letto...un abbraccio anche da parte mia (uno che sa cosa vuol dire perchè l'ha vissuto)

    RispondiElimina